Colori di un logo di intrattenimento

Come costruire il brand di una piccola attività sfruttando il potere del colore
Barry the bulldog agent is fired up to get you a job!

Pronto per un primo piano?

L’industria dell’intrattenimento trae guadango dal convincere le persone che la fantasia sia realtà. Per fare in modo che il consumatore guardi un determinato film, si iscriva a un canale o giochi a un determinato videogame, i professionisti del settore devono convincerci che il prodotto sia coinvolgente e di rilievo. A volte però questa strategia si ritorce contro, facendo cadere le aziende nello stereotipo dell’esagerazione tipico di Hollywood.È possibile scegliere il colore di un logo in grado di generare una sensazione di evasione dalla realtà senza far perdere all’azienda credibilità come storyteller? Abbiamo analizzato la gamma di colori di più di 500 loghi di intrattenimento, abbiamo valutato l’identità che l’azienda normalmente vuole trasmettere con il brand e abbiamo consultato esperti di psicologia del colore per aiutare nella scelta.

Girare in technicolor: analisi dei colori dell’industria dell’intrattenimento

  • Entertainment industry popular logo color choices
Norma Desmond knows the power of black and white when getting her close ups.
Il cinema è nato in bianco e nero e proprio questi sono i colori più scelti per evocare il glamour dei tempipassati di Hollywood. Non sorprende dunque che questi siano anche stati i due colori più richiesti a 99designs dal settore dell’intrattenimento. In realtà altri rami dell’industria come i videogames, la musica e il teatro non sono interessati ad associarsi necessariamente all’immagine gloriosa di un’epoca passata. Proprio per questo, i professionisti solitamente scelgono il blu e il rosso nel caso vogliano sperimentare con il colore.Chi rimane escluso? Marrone e rosa. L’associazione di questi due colori alla terra e alla tenerezza, apparentemente non si addice al glamour e alla frenesia tipica di questo settore.Norma Desmond conosce benissimo il potere del bianco e nero quando si tratta di primi piani.Tuttavia i colori più richiesti secondo i dati di 99designs non sono in linea con quelli dei leader di settore. Le aziende più grandi preferiscono il blu nel 63% dei casi e in generale presentano tutte loghi molto colorati: blu, nero, bianco, marrone, rosso e giallo sono presenti infatti in almeno il 25% dei casi.I loghi delle quattro maggiori aziende del settore potrebbero rappresentare un buon esempio nell’ambito dell’intrattenimento:
  • Comcast logo
  • Disney logo
  • 21st Century Fox logo
  • Time Warner logo
Tre utilizzano il blu, due il nero e una i colori dell’arcobaleno. Il logo di Comcast è molto interessanteanche perché molte persone riconoscono il pavone stilizzato come NBC peacock. Comcast ha acquisitoNBC Universal nel 2009 e, adottando anche il logo, ha forse cercato di distanziarsi dall’immagine di un servizio clienti di bassa qualità, avvicinandosi invece all’identità del brand di National Broadcasting Company, l’emittente dei Giochi Olimipici, di The Today Show e Modern Family. Reputazione e personalità del brand vanno infatti di pari passo e una volta definita l’identità del brand, tradurre i tratti salienti in colori diventa un gioco da ragazzi.

Ascolta la musica: i colori e l’identità di un brand nel settore dell’intrattenimento

Quando 99designs chiede le linee guida per il design, il committente deve giudicare la propria attivitàsulla base di dodici tratti della personalità.
  • 99designs' brand personality traits
I nostri dati mostrano le preferenze nel campo dell’intrattenimento:
  • Entertainment industry preferred brand personality traits
Ne abbiamo dunque tratto la seguente conclusione: le aziende di settore vogliono essere percepite comegiocose, rumorose e giovani. Questi aspetti sono rispecchiati dai seguenti colori:
  • Entertainment industry brand personality-color combinations
Tra le richieste giunte a 99designs abbiamo notato una forte discrepanza tra quello che veramentevediamo, il bianco e nero e l’ampia gamma di tonalità calde che ci aspetteremmo di vedere in base ai tratti della personalità voluti dai brand.Il rosso e l’arancione sono entrambi percepiti come giocosi, rumorosi e giovani. Il rosso è stato richiesto nel 34% dei casi, mentre l’arancione soltanto nel 13%. Anche il viola e il rosa sono percepiti come giovani e dovrebbero essere per questo molto popolari, ma in realtà sono tra i colori meno richiesti dall’industria dell’intrattenimento, anche tra le aziende più importanti.Il grigio, che invece esprime maturità e compostezza, registra a sorpresa un 20% sia tra i nostri dati che tra le aziende più importanti. Forse perché si tratta di un colore neutro e nonostante non si associ perfettamente al settore, questo colore è comunque presente in numerosi loghi.

Prendersi la licenza artistica: quali colori dovrebbero prendere in considerazione i professionisti dello showbusiness?

Molti professionisti di settore non riescono a staccarsi dal glamour del bianco e nero hollywoodiano. Ma cosa succede quando si passa al colore? Ci sono alcune tonalità poco utilizzate che potrebbero far distinguere un logo dalla massa.
  • Psychology of color meanings
Il blu, il colore preferito in assoluto, è per ovvie ragioni molto popolare proprio perché si associa inmaniera neutrale a tutti i tratti principali ricercati dall’industria dell’intrattenimento. In generale il fatto che si associ bene a concetti di conoscenza e fiducia può aiutare le aziende di settore a sviluppare un’immagine credibile (proprio come nel caso di Comcast).Il viola, rosa e arancione sono percepiti come giovani, eppure sono presenti in meno del 15% delle richieste giunte a 99designs e anche nei loghi delle aziende più importanti. È dunque possibile distinguersi dalla massa prendendo in considerazione l’autorità del viola o l’energia emanata dall’arancione o andare in controtendenza utilizzando il rosa.Ecco come alcuni dei leader di settore hanno tratto benefici con scelte meno ortodosse:
  • The Jim Hensen Company logo
  • American Zoetrope logo
  • Tivo logo
 
Quando si concettualizza un logo, è importante capire qual è il ruolo ricoperto dall’azienda in quella fettadi mercato. Le aziende di intrattenimento creano prodotti pensati per i mercati più svariati: se da un lato la maggior parte ha come target un pubblico giovane (con colori dinamici e giovani), dall’altro lato vanno considerate anche aziende con un audience più specifica.La preferenza del colore è una questione personale, ma conoscerne la psicologia può aiutare ad effettuare una scelta ponderata per la propria piccola attività. Avete quindi deciso di rimanere fedeli al classico bianco e nero di Hollywood? Oppure avete deciso di uscire dagli schemi e adottare un viola più giovane per distinguervi dalla concorrenza? Qualunque sia la decisione, sicuramente il colore sarà un mezzo efficace per intrattenere il vostro pubblico!

Tute blu, colletti bianchi o camici verdi: qual è il colore degli altri settori?

Vuoi saperne di più su come gli impatti di progettazione di business?
Iscriviti per ricevere le ultime news su come il design può influenzare la tua attività.
Hope you're hungry!
Soon you'll have all of the delicious design content you crave served hot and fresh to your inbox. Yum!